Utopian and dystopian worlds

At the beginning of 2015 my husband was offered a new job as HR Vice-President of the EEMA region (Eastern Europe and Middle Africa) and we were asked to move from Zurich to Dubai.
It was not the first time we moved to a foreign country – actually we always had a kind of “nomadic” life, living in five different countries in the last 15 years -; but when I was asked to move to Dubai I felt a profound sense of disconcert and despair.
I never thought to Dubai as a real country. Leggi tutto “Utopian and dystopian worlds”

Mondi utopici e mondi distopici

All’inizio del 2015 vivevo a Zurigo da circa tre anni e avevo da poco iniziato un percorso di specializzazione in Psicologia Analitica allo Jung Institute di Zurigo,  un cambiamento  professionale per me importante che avevo meditato a lungo, quando la multinazionale per cui mio marito lavorava da anni gli offrì una nuova posizione di Vice President Risorse Umane per la regione EEMEA, acronimo di Eastern Europe, Middle East and Africa. Il lavoro era interessante, si trattava di coordinare una vasta area che comprendeva paesi complessi e molto diversi tra loro, dalla Russia alla Turchia al Sudafrica passando per tutto il Medio Oriente; mio marito era quindi molto intrigato dall’offerta, nonostante le incertezze  che comportava. Leggi tutto “Mondi utopici e mondi distopici”