Dreamer

Sono un Dreamer?

Individui, gruppi e organizzazioni vivono oggi il cambiamento come un momento di forte crisi, che spaventa perché ci mette di fronte all’ignoto e ci proietta in una “no man’s land”, una terra di nessuno nella quale non sappiamo come muoverci.

Cambiare il nostro sguardo sulla realtà significa aprirsi a nuove visioni comuni e a nuovi sogni.

Oggi abbiamo molti contenuti ma pochi contenitori, spazi dove poter scambiare, esprimere, collegare, emozioni, stati d’animo, pensieri.

Discovering Group Potential, attraverso le tecniche del Social Dreaming e  del Listening Post sviluppate dal Tavistock Institute of Human Relations di Londra, utilizza il potenziale immaginativo di sogni e  metafore per:

    • esplorare differenze e connessioni tra i membri di gruppi e organizzazioni
    • immaginare nuove possibilità di azione
    • sviluppare elementi comuni di senso per dare vita e sostanza a nuove visioni del futuro